Baglietto Yachts MY Severin°s: varato il nuovo superyacht italiano

È stato recentemente varato il Baglietto Yacht MY Severin°s, nuovo superyacht da 55 metri del cantiere navale italiano

Baglietto Yachts MY Severin°s: varato il nuovo superyacht italiano
Baglietto Yachts MY Severin°s: varato il nuovo superyacht italiano
 
Share Button
 

Si è svolto lo scorso sabato 6 luglio il varo del Baglietto Yacht MY Severin°s, nuovo superyacht del costruttore navale italiano e che rappresenta lo scafo no. 10.225 del cantiere di La Spezia. Alla cerimonia, andata in scena presso la suggestiva cornice del Golfo dei Poeti, hanno preso parte anche molti invitati illustri, oltre, naturalmente, all’armatore, a numerosi ospiti e ad autorità civili e militari.

baglietto-yachts-my-severin°s

Lungo 55 metri, il Baglietto Yachts MY Severin°s appartiene alla piattaforma T-Line del cantiere navale italiano e presenta linee morbide e filanti disegnate dalla matita di Francesco Paszkowski Design

STILE E LAYOUT

bentley-exp-100-gt

VIVILO CON: BENTLEY EXP 100 GT

Il Baglietto Yachts MY Severin°s (da 55 metri di lunghezza) fa parte della piattaforma tradizionale di Baglietto (la T-Line). Le linee morbide e filanti, come pure le falchette ribassate e le prese d’aria laterali, sono firmate Francesco Paszkowski Design che, con l’arch. Margherita Casprini, ne ha curato anche gli interni.

Il layout ha richiesto uno sviluppo molto particolare nato dalla collaborazione tra il cliente, il cantiere e Francesco Paszkowski Design e prevede 6 cabine, rendendo la barca adatta anche per un eventuale utilizzo charter. Il ponte principale è interamente dedicato alla famiglia, con la grande cabina armatoriale a prua, con letto centrale, ufficio separato e cabina armadio, oltre a 2 cabine per gli ospiti più stretti. Nella lobby centrale un ascensore panoramico in cristallo e marmo collega i tre ponti interni mentre il salone principale offre uno spazio interno/esterno separato da una vetrata apribile totalmente. Una zona pranzo centrale con tavolo rotondo completa il tutto. Altre due cabine ospiti sono situate a centrobarca sul ponte inferiore. Su questo stesso ponte, collegata da una scala separata, la zona crew, con annessa la galley attrezzata per l’alta ristorazione, crew mess e 6 cabine equipaggio, mentre il Comandante è alloggiato sul ponte superiore alle spalle della timoneria integrata Telemar.

SPAZI A BORDO

Sul ponte superiore del Baglietto Yachts MY Severin°s trova posto un’ulteriore cabina, uno spazio polifunzionale: arredata con divano letto e due pullman bed, questa zona può facilmente trasformarsi in cabina ospiti, massage room o play room a seconda delle esigenze. Una zona giorno con area conversazione e tavolo da gioco, completa gli spazi interni dell’imbarcazione. All’esterno, su questo stesso ponte, un tradizionale tavolo da pranzo per 10 persone, con zona conversazione a poppa e area bar. Degno di nota il ponte sole: 150mq interamente dedicati alla vita all’aria aperta e alla socializzazione. A poppa troviamo la zona prendisole con lettini freestanding, mentre all’ombra dell’alberetto si estende un’area relax che può trasformarsi in dining grazie a tavolini pop up. Lo spazio a prua è occupato da una grande piscina, dalla zona bar e dall’area prendisole. La zona di poppa è stata liberata dai tender, spostati a prua sul ponte superiore, ed offre grande spazio al beach club con doppio accesso. Uno spazio di 55 mq a contatto con il mare costituisce l’area beach e offre una zona SPA sul mare con gym, bagno turco e zona relax.

MOTORI CATERPILLAR 3516C DITA

Il Baglietto Yachts MY Severin°s, certificato con la massima classe del Lloyd’s Register, è motorizzato con due motori Caterpillar 3516C DITA e può raggiungere una velocità massima di 17 nodi e mantenere una velocità di crociera di 12 nodi.

baglietto-yachts-my-severin°s

A muovere il Baglietto Yachts MY Severin°s sono due motori Caterpillar 3516C DITA, che permettono al superyacht italiano di raggiungere 17 nodi di velocità massima e di mantenere 12 nodi di velocità di crociera

DICONO IN MERITO

È stata una bellissima giornata – ha commentato l’A.D. di Baglietto, Michele Gavinoe non solo perché abbiamo festeggiato un’imbarcazione stupenda, la più grande costruita fin qui dal nuovo corso di Baglietto, un’imbarcazione, quindi, che segna un nuovo storico passo per la nostra azienda. Vedere la storia di Baglietto ormeggiata in cantiere è stata per me e per tutta la Baglietto una grande emozione. Un varo è, nella vita di un cantiere, un momento magico che ha per protagonisti la barca, il suo armatore che ci ha dato fiducia, ma anche, e soprattutto, tutti coloro che hanno lavorato per rendere un sogno possibile”.

 
Baglietto Yachts MY Severin°s: varato il nuovo superyacht italiano