logo
Top

MV Agusta Diablo Brutale: ecco la serie speciale che omaggia la partnership con Pirelli

Il costruttore varesino fa cadere i veli dalla MV Agusta Diablo Brutale, edizione speciale della rinnovata naked italiana che rende omaggio alla partnership con Pirelli mediante una colorazione dedicata

La Casa motociclistica varesina celebra la sua storica partnership con Pirelli con una nuova serie speciale, ovvero la MV Agusta Diablo Brutale 800, che si distingue dalla “versione di serie” della rinnovata tricilindrica di medio/grande cubatura (che ha debuttato in società a EICMA 2015) per via di una colorazione dedicata che mira ad evidenziare il marcato carattere della moto e a rendere omaggio all’ultima nata tra le coperture motociclistiche della gamma Diablo del marchio milanese, ovvero il Diablo Rosso III.

Colorazione speciale

Caratterizzata da una colorazione di base nera opaca “spezzata” solamente da elementi in rosso intenso, la MV Agusta Diablo Brutale mette in mostra svariati elementi grafici dedicati, come il logo Diablo Rosso III lungo i fianchi del serbatoio e l’incavo a fulmine – tipico del disegno del battistrada di questo pneumatico – su parafanghi anteriore, fianchetti laterali del codino e lungo il già menzionato serbatoio: superficie quest’ultima che permette al logo della P lunga (insieme alla scritta “Diablo” rossa) di trovare posto al fianco del rinnovato logo MV.

Di primo equipaggiamento: Diablo Rosso III

Dedicata anche la copertura di primo equipaggiamento: gli pneumatici Pirelli Diablo Rosso III montati sulla Diablo Brutalepresentano infatti un’inedita veste grafica rossa lungo i fianchi, richiamando così anche sulle gomme (di misura 120/70 ZR17 davanti e 180/55 ZR17 dietro) la tonalità impiegata sulla maggior parte degli inserti della moto.

Inalterata la dotazione tecnica e tecnologica della nuova MV Agusta Brutale 800 (di cui vi parleremo più approfonditamente a breve con una prova molto speciale dedicata), che trova il suo cuore pulsante in un’unità tricilindrica da 116 CV di potenza a 11.500 giri/min e da 83 Nm di coppia a 7.600 giri/min (il 25% in più rispetto al modello uscente) dotata di albero controrotante e affiancata nel funzionamento da un cambio elettronico EAS 2.0 di tipo up&down.

Traduci