Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins

È stato presentato al Monaco Yacht Show 2017 il Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins, superyacht dotato di cinque ponti e mosso da due motori MTU 12V4000 M63

Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins
 
Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins
 
Share Button
 

Il costruttore nautico italiano ha portato al debutto all’edizione 2017 del Monaco Yacht Show il Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins, superyacht dotato di cinque ponti e che mette a disposizione degli occupanti, al proprio esterno, solario, palestra e sundeck, oltre a terrazze apribili in poppa.

Spazio per ospiti ed equipaggio

Piscina e box in cui alloggiare il tender completano la dotazione del Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins, che mette a disposizione al proprio interno due cabine ospiti, altrettante cabine VIP e una Master Suite, oltre naturalmente agli alloggiamenti per l’equipaggio di 10 persone.

Capacità operative

Ampie superfici trasparenti garantiscono una grande quantità di luce a bordo, mentre a muovere il Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins sono due motori MTU 12V4000 M63, che valgono all’imbarcazione italiana una velocità massima di 17.5 nodi e una velocità di crociera di 15 nodi, oltre ad un’autonomia superiore a 4.000 miglia nautiche a questa andatura.

 
Sanlorenzo 52steel M/Y Seven Sins