logo
Top

Motori Di Lusso e celebreMagazine con Luca Marinone e la sua Yamaha alla Dakar 2021!

Dal 3 al 15 gennaio 2021 le Redazioni di Motori Di Lusso e di celebreMagazine vi porteranno a vivere la Dakar in una maniera completamente inedita grazie a Luca Marinone e alla sua Yamaha. Vivremo questa splendida avventura live con lui dal deserto mediorientale pregustandone un assaggio dal 6 al 10 ottobre 2020 in occasione del Rally dell’Andalusia. Seguiteci in questa avventura!

La Dakar è il rally dei rally. Per antonomasia. Ma non è solo questo: è storia, tradizione, cultura. È un evento che affascina e appassiona dal 1977 a oggi, da quando Thierry Sabine (fondatore di questa gara leggendaria) si perse nel deserto libico nel corso della Abidjan-Nizza per essere salvato in extremis e rimanere poi talmente affascinato dagli scenari visti da fondare appunto quella che divenne la Parigi-Dakar, oggi divenuta “semplicemente” ‘Dakar’.

IL PERCORSO CAMBIA, MA L’EMOZIONE RIMANE LA STESSA

Da allora di cose ne sono successe: il percorso è cambiato (ogni anno si affronta ora un’avventura diversa) e anche moto e protagonisti si sono susseguiti a vicenda nello scrivere le pagine di un libro che a distanza di anni non smette (anzi: lo è sempre di più) di essere uno dei più belli che si possano sfogliare nel panorama motoristico mondiale. Insomma, le cose sono cambiate, ma quelle fondamentali sono rimaste: il sogno di Thierry Sabine di ammaliare spettatori e partecipanti con scenari da mozzare il fiato e la capacità di suggestionare l’immaginario collettivo.

Forti di queste premesse, le Redazioni di Motori Di Lusso e celebreMagazine hanno scelto di portare i loro lettori e i loro followers ad immergersi completamente all’interno di questa grande avventura che (tradotta in spiccioli numeri) conta oltre 300 veicoli in gara (più di 130 auto, più di 130 moto, oltre 40 camion e più di 20 quads) e oltre 500 concorrenti (nonché un seguito mediatico di 54.3 milioni di pagine visualizzate sul sito ufficiale; 3.6 milioni di followers complessivi sui canali social e 55 milioni di visualizzazioni video) e che, a inizio del prossimo anno, andrà in scena negli incantevoli scenari del Medio Oriente.

DAL 3 AL 15 GENNAIO NEL DESERTO IN SELLA ALLA YAMAHA CON LUCA!

Come? Facendo da media-partner a Luca Marinone (pagina facebook; pagina Instagram), che in sella ad una Yamaha WR450F prenderà parte a questa incredibile e affascinante (quanto provante) sfida che andrà in scena dal 3 al 15 gennaio 2021 e che ci porterà tra le dune mediorientali (e tra i retroscena di questa incredibile gara) con lui. Ma prima ancora, ci regalerà un assaggio di tutto ciò nel corso del Rally dell’Andalusia, dal 6 al 10 ottobre 2020.

Nato il 2 marzo 1996 a Vigevano (PV), Luca Marinone ha praticato ogni tipo di sport nel corso della sua adolescenza, tra cui calcio, pallavolo e tennis. Appassionato di motori fin dall’infanzia, pratica motocross da quando aveva 14 anni. Dopo anni di allenamento, ha quindi deciso di coronare il suo sogno di affrontare il rally-raid di tutti i rally-raid: la Dakar. Forte di una grande esperienza maturata, sempre in sella a Yamaha, nel Campionato Italiano Motorally. l’obiettivo che Luca si pone per la Dakar 2021 è di portarla a termine nella categoria Malle Moto, per chiudere nel 2022 tra i primi 30. Questo anche grazie ad un allenamento congiunto con Manuel Lucchese.

FORZA LUCA!

Dopo anni di collaborazione con Maggi Moto, concessionario ufficiale Yamaha che, tramite Yamaha Motor Italia, provvede a fornirgli la moto, Luca Marinone ha quindi deciso di prendere parte a questo rally. E tramite il supporto mediatico delle Redazioni di Motori Di Lusso e celebreMagazine, portare tutti i lettori e i followers di queste ultime con lui nella sua “Road to Dakar”. Seguitelo quindi sui suoi Canali social ufficiali facebook e Instagram (oltre che su facebook e Instagram di Motori Di Lusso e su facebook e Instagram di celebreMagazine) anche usando gli hashtag: #mdlroadtodakar; #lucamarinonedakar e #lm314. Che dire a questo punto? Forza Luca!

PHOTO CREDITS: LUCIE OLACHOVA; ROBERTO SORRENTINO; LORENZO PIOLINI; ALESSIO CORRADINI; MASSIMO DI TRAPANI; MARCEL VERMEIJ

Traduci